Contattaci allo 06 4199 0300 oppure inviaci una mail info@vantea.com

VANTEA SMART S.P.A.:

L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO 2020 E LA DISTRIBUZIONE DI UN DIVIDENDO PARI A EURO 0,02 PER AZIONE

PER LA PARTE ORDINARIA, APPROVATI:


  • Il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020, la Relazione del Consiglio diNAmministrazione, del Collegio Sindacale e della Società di Revisione e la Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020;
  • La destinazione dell’utile di esercizio e la distribuzione di un dividendo per euro 0,02 ad azione;
  • La proposta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli artt. 2357 e 2357-ter del Codice civile.

PER LA PARTE STRAORDINARIA, APPROVATO:


  • Il nuovo testo di statuto sociale, contenente modifiche connesse all’adozione dello status di “società benefit”.

Roma, 26 aprile 2021 – L’Assemblea degli Azionisti di Vantea SMART si è riunita in data odierna deliberando i punti all’ordine del giorno per la parte ordinaria e straordinaria.

 

PARTE ORDINARIA

 

Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020

L’Assemblea Ordinaria ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 di Vantea SMART, che ha registrato i seguenti dati consolidati:

  • Valore della produzione: 19,2 Mio EUR di euro
  • Ricavi: 17,2 Mio EUR (+131% rispetto al 2019)
  • EBITDA: 2,1 Mio EUR
  • EBITDA Adjusted: 1,8 Mio EUR (+91% rispetto al 2019)
  • EBIT: 2,0 Mio EUR
  • EBIT Adjusted: 1,7 Mio EUR (+86% rispetto al 2019)
  • Utile Netto di Gruppo: 1,4 Mio EUR
  • PFN: 0,3 Mio EUR (rispetto a -0,6 nel 2019)
  • Patrimonio Netto di Gruppo: 5,2 Mio EUR (rispetto a 3,8 nel 2019)

Copie del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 e del bilancio consolidato del Gruppo Vantea SMART S.p.A. sono a disposizione del pubblico presso la sede legale della società e sul sito internet, nella sezione Investor Relations.

 

Destinazione dell’Utile e Distribuzione Dividendo

L’Assemblea ha deliberato la destinazione dell’utile d’esercizio, pari a euro 951.104, come di seguito riportato:

  • Euro 47.556 a riserva legale;
  • Euro 47.556 (pari al 5% dell’utile) allo sviluppo di progetti a finalità sociale, nonché al conseguimento della qualifica B-Corp, come da richiesta del Consiglio di Amministrazione del 16 marzo 2021;
  • Euro 240.000 alla distribuzione di un dividendo pari a euro 0,02, al lordo delle ritenute di legge, per ciascuna azione avente diritto;
  • Euro 615.992 a riserva utili riportati a nuovo.

L’Assemblea ha deliberato che la data di stacco della cedola sarà il 3 maggio 2021 con record-date il 4 maggio 2021, ai sensi dell’art. 83-terdecies del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998, e data di pagamento dal 5 maggio 2021.

 

Proposta di autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie

L’Assemblea Ordinaria ha deliberato l’autorizzazione al Consiglio di Amministrazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli artt. 2357 e 2357-ter del Codice Civile.

L’acquisto di azioni proprie potrà essere effettuato con l’obiettivo di:

  • creare una provvista di azioni da impiegare a servizio di futuri piani di compensi e incentivazione basati su strumenti finanziari e riservati a dipendenti e collaboratori della Società, sia mediante la concessione a titolo gratuito di opzioni di acquisto, sia mediante l’attribuzione gratuita di azioni.
  • consentirne l’utilizzo quale corrispettivo in operazioni straordinarie;
  • destinarle al servizio di prestiti obbligazionari convertibili in azioni della Società o prestiti obbligazionari con warrant;
  • intervenire, tramite intermediari, per regolarizzare l’andamento delle negoziazioni e dei corsi e per sostenere sul mercato la liquidità del titolo, fermo restando in ogni caso il rispetto delle disposizioni vigenti.

L’autorizzazione consente, ai sensi e per gli effetti e nei limiti dell’art. 2357 del codice civile, l’acquisto, in una o più volte, di un numero di azioni ordinarie Vantea SMART fino ad un massimo che non ecceda complessivamente il 20% delle azioni interamente liberate che costituiscono il capitale sociale della Società. L’Assemblea ha dato mandato al Consiglio di Amministrazione – e per esso al Presidente e all’Amministratore Delegato, in via disgiunta fra loro, con facoltà di sub-delega – di individuare l’ammontare di azioni da acquistare in relazione a ciascuna delle finalità esposte nella Relazione degli Amministratori e nei limiti previsti dalla legge e dalle prassi di mercato, ad un corrispettivo individuato di volta in volta, ma, in ogni caso, che non dovrà essere inferiore di oltre il 30% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni registrato da Borsa Italiana S.p.a. nella seduta precedente ogni singola operazione, né superiore al limite indicato all’art. 3 del Regolamento Delegato (UE) n. 2016/1052.  Il numero di azioni proprie acquistate in un giorno non può superare il 25% del numero di azioni scambiate in media nei 20 giorni precedenti di mercato. L’acquisto potrà essere effettuato in una o più tranche entro il limite temporale fissato dall’art. 2357 comma 2 codice civile e potrà essere disposto per le finalità e con una qualsiasi delle modalità indicate nella Relazione Illustrativa. L’acquisto dovrà essere effettuato nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato al momento dell’effettuazione dell’operazione.

L’Assemblea ha altresì deliberato di autorizzare la disposizione, in tutto o in parte, sia direttamente che per il tramite di intermediari, e senza limiti temporali, delle azioni ordinarie proprie acquistate ai sensi delle deliberazioni assunte, tenuto conto delle modalità realizzative impiegate, dell’andamento del mercato e dell’interesse della società, e in ogni caso nel rispetto delle prassi di mercato ammesse, di tempo in tempo vigenti, o dalla normativa applicabile.

Alla data del presente comunicato, la Società non detiene azioni ordinare proprie e le società controllate non detengono azioni Vantea SMART.

 

PARTE STRAORDINARIA

 

Modifiche dello statuto sociale connesse all’adozione dello status di “società benefit”

L’assemblea Straordinaria dei Soci ha approvato un nuovo testo di statuto sociale, contenente modifiche connesse all’adozione dello status di “società benefit”. È stato inserito l’obbligo per l’organo amministrativo di bilanciare l’interesse dei soci con il perseguimento delle finalità di beneficio comune e sono state introdotte disposizioni relative:

  • al soggetto a cui affidare le funzioni e i compiti volti al perseguimento delle finalità di beneficio comune;
  • all’obbligo di redigere annualmente una relazione relativa al perseguimento del beneficio comune;

alla scelta dello standard di valutazione internazionale B Impact Assessment (BIA), per la valutazione dell’impatto generato dal perseguimento delle finalità di beneficio comune.

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari dichiara, ai sensi del comma 2 dell’articolo 154 bis del D.Lgs. 58/1998, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

CONTATTI:

Vantea SMART S.p.A.
INVESTOR RELATIONS MANAGER
Claudia Romani, ir@vantea.com

Integrae SIM S.p.A.
NOMINATED ADVISER
info@integraesim.it | Tel. +39 02 87208720

Spriano Communication & Partners
UFFICIO STAMPA
Matteo Russo, mrusso@sprianocommunication.com | Mob. +39 347 9834 881
Fiorella Girardo, fgirardo@sprianocommunication.com | Mob. +39 348 8577766