Contattaci allo 06 4199 0300 oppure inviaci una mail info@vantea.com

VANTEA SMART S.P.A.:

IL CDA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2021

NOTEVOLE CRESCITA DEI RICAVI (+186%)


Principali risultati consolidati al 30/06/2021:
Valore della produzione: 14,8 Mio di euro
Ricavi: 14,2 Mio di euro (+186% rispetto al 30.06.2020)
EBITDA: 1,2 Mio di euro
EBITDA Adjusted: 1,2 Mio di euro (+108% rispetto al 30.06.2020)
EBIT: 1,0 Mio di euro
EBIT Adjusted: 1,0 Mio di euro (+81% rispetto al 30.06.2020)
Utile Netto di Gruppo: 0,7 Mio di euro
PFN: – 0,9 Mio di euro (rispetto a +0,3 al 31.12.2020)
Patrimonio Netto di Gruppo: 9,8 Mio di euro (rispetto a 5,2 Mio di euro al 31.12.2020)

Roma, 27 settembre 2021 – Il Consiglio di Amministrazione di Vantea SMART ha approvato in data odierna la relazione semestrale consolidata, redatta ai sensi del Regolamento Emittenti ed in conformità ai principi contabili nazionali.

 

Simone Veglioni, CEO di Vantea SMART, ha commentato: “Siamo perfettamente in linea con il piano industriale, che vede, peraltro, un secondo semestre in crescita rispetto al primo. Il secondo semestre, infatti, vedrà la conferma del trend di crescita e accoglierà i risultati della controllata ESC 2 S.r.l., entrata nel perimetro di consolidamento il giorno 1° luglio 2021. La crescita non è casuale, ma frutto dell’innovazione tecnologica che Vantea porta nei mercati. Alla componente di Cybersecurity, realtà ormai consolidata e in crescita costante, si aggiunge la componente Digital, che ha spazi di crescita ancor più rilevanti. Continua l’impegno dell’azienda nello scouting di società da acquisire, sia in ambito Cybersecurity, che in ambito Digital”.

 

Principali risultati consolidati al 30 giugno 2021

Vantea SMART è quotata sul segmento AIM di Borsa Italiana a partire dal 27 gennaio 2021. Il perimetro della relazione semestrale al 30 giugno 2021 comprende le risultanze della Capogruppo e delle società controllate come di seguito indicate:

  • Vantea S.p.A. (quota detenuta: 100%);
  • Vantea SMART Academy S.r.l. (quota detenuta: 100%);
  • Paspartù S.r.l. (quota detenuta: 90%);
  • Vantea Digital S.L. (quota detenuta: 100%).

 

I dati mostrano una significativa crescita, anche in considerazione di una rilevante posta non ricorrente presente nel primo semestre 2020 (sentenza definitiva a favore dell’azienda che ha permesso l’azzeramento di un debito pari ad euro 718 mila circa).

Nei primi sei mesi del 2021, il Gruppo Vantea SMART ha registrato Ricavi pari a 14,2 Mio di euro, in crescita del 186% rispetto al corrispondente periodo precedente, quando si attestavano a 4,98 Mio di euro. Un risultato che è stato raggiunto grazie al costante contributo dell’area cybersecurity e al significativo impulso dato dall’area digital, in particolare con l’applicazione di tecnologie e competenze digital nel mercato del Food & Beverage.

 

L’EBITDA al 30 giugno 2021 è pari a 1,2 Mio di euro. Al netto di componenti non ricorrenti, l’EBITDA è passato da 0,6 Mio di euro a 1,2 Mio di euro, registrando una crescita del 108% e segnando un EBITDA Margin dell’8,5%.

 

L’EBIT è pari a 1,0 Mio di euro. Al netto di componenti non ricorrenti, l’EBIT è passato da 0,5 Mio di euro a 1,0 Mio di euro, registrando una crescita del 81% e segnando un EBIT Margin del 6,9%.

 

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2021 è passata +332.146 euro a -885.932 euro (avanzo di cassa). Sul dato incide un robusto credito di natura tributaria di oltre 3 milioni di euro generatosi nel corso del semestre.

 

Il Patrimonio Netto di Gruppo al 30 giugno 2021 è pari a 9,8 Mio di euro, in crescita rispetto a 5,2 Mio di euro registrato al 31 dicembre 2020.

 

L’Utile netto al 30 giugno 2021 è pari a euro 705.058, rispetto a euro 880.465 del primo semestre 2020 che, come detto sopra, beneficiava di una significativa partita non ricorrente.

 

I dati mostrano un incremento degli investimenti ben coperto da fonti durevoli, secondo il postulato della corretta correlazione temporale fonte/impieghi. L’aumento dei crediti e dei debiti commerciali è frutto dell’incremento dei ricavi. Il credito di natura tributaria deriva dall’area Digital, in particolare nel settore del Food & Beverage, dove le aliquote IVA di acquisto e di vendita non corrispondono.

 

L’incremento del patrimonio netto è conseguenza dell’aumento di capitale in sede di IPO avvenuta nel mese di gennaio 2021. Tutti gli indici mostrano concordemente la capacità del Gruppo di finanziare la propria attività e di produrre adeguati ricavi.

 

Eventi di rilievo del primo semestre 2021

GENNAIO – in data 27 gennaio 2021 Vantea SMART ha avviato le negoziazioni sul segmento AIM di Borsa Italiana con un prezzo di IPO fissato a 2,20 euro ad azione. Nel primo semestre le azioni hanno registrato un significativo apprezzamento pari al +174%.

 

FEBBRAIO – La controllata Vantea S.p.A. ha siglato due accordi per l’area Digital (nel settore Food & Beverage) per la fornitura di prodotti alimentari con due operatori primari nazionali del settore.

 

MAGGIO – La Capogruppo Vantea SMART S.p.A. ha dato avvio ad un programma di Buy-Back finalizzato ad operazioni di M&A e sviluppo di piani di incentivazione, arrivando a possedere alla data del 30 giugno 2021 n. 43.500 azioni proprie, pari allo 0,363% del Capitale Sociale. Per tali azioni la società ha provveduto ad appostare una riserva negativa di patrimonio netto pari ad euro 202.199.

Nello stesso mese il Gruppo ha acquisito lo status di ‘società benefit’ e ha pubblicato il suo primo bilancio di sostenibilità.

 

GIUGNO – In data 7 giugno ha siglato un accordo per la distribuzione della soluzione SuiteX a Sixtema S.p.A. (gruppo Tinexta), partner tecnologico e digital enabler di PMI e Associazioni di categoria.

In data 30 giugno Vantea SMART ha definito l’acquisizione del 100% di ESC 2 S.r.l., società leader nel campo della Digital Security, grazie a cui ha rafforzato il proprio ruolo di player di riferimento a livello nazionale nel settore della cybersecurity.

 

Scenario economico ed effetti della pandemia da Covid-19

Senza dubbio, gli ultimi 18 mesi verranno ricordati per la pandemia da COVID‐19, i cui effetti hanno travolto l’intero sistema economico, con limitatissime eccezioni.

 

Alcuni settori, come il turismo, hanno registrato picchi negativi come mai nella storia. Il settore del Food & Beverage, a fronte di un crollo nel consumo fuori casa, ha registrato un incremento nella distribuzione organizzata. Questo incremento ha tenuto in piedi l’intera filiera produttiva alimentare.

 

Il settore del turismo ed il comparto Ho.Re.Ca., così duramente colpiti, sono ambiti in cui il Gruppo, direttamente o indirettamente, opera. Ciononostante, in virtù di precisi elementi, non si è riscontrato alcun peggioramento. Anzi, tutti gli indici reddituali segnano incrementi significativi.

 

Nello specifico, i ricavi IT‐Cybersecurity continuano la loro inesorabile crescita, nonostante una buona parte del personale sia stata destinata allo sviluppo interno. Il rapporto con la clientela è stabile e duraturo, ed i progetti su cui la società è coinvolta sono generalmente critici. Con la fine della pandemia e con il rinnovato interesse pubblico per i temi della sicurezza, l’intero mercato presumibilmente accelererà la propria crescita.

 

L’area Digital, con particolare riferimento alla componente Food & Beverage, continua la crescita a tre cifre. La crescita, seppur in evidente controtendenza, non sorprende: la congiuntura negativa ha sì contratto il mercato, ma ha anche determinato una profonda crisi dei concorrenti, lasciando ampi spazi alla crescita del Gruppo, che, in virtù della completa esternalizzazione della logistica, ha potuto operare con scarsissime ripercussioni sull’organizzazione e sui costi.

 

L’area ERP non ha risentito degli effetti della pandemia, che hanno comunque toccato il settore, perché il periodo è stato destinato ai test sul campo. In ogni caso, si è registrato un notevole interesse per la soluzione SuiteX che, per natura, garantisce l’utilizzo del sistema in SMART working e fornisce alle aziende una vetrina di e‐commerce generata nativamente dal gestionale.

 

Neanche l’area del Personal Concierge ha risentito della crisi, che pure ha investito il settore (una buona parte del servizio di Concierge riguarda l’organizzazione dei viaggi), semplicemente perché l’anno in questione è stato utilizzato per organizzare e strutturare il nuovo approccio al mercato.

 

Evoluzione prevedibile della gestione

Il trend di crescita avviato con il processo di quotazione ha carattere duraturo perché ancorato su elementi tecnologicamente innovativi;

 

Cybersecurity

Il trend di crescita continuerà a seguire presumibilmente il trend di mercato. Si ritiene che la performance potrebbe essere superiore a quella del mercato, in virtù della naturale capacità dell’azienda di attrarre risorse umane, pur in un contesto di skill shortage.

 

ERP

Nel corso del primo semestre 2021, come da previsioni, si è conclusa la fase di test della SuiteX che è stata, quindi, lanciata sul mercato. La Suite presenta caratteri fortemente innovativi che rispondono alle nuove esigenze degli utenti. Si presume, pertanto, una buona performance del prodotto. A tal proposito, per lo sviluppo commerciale, è stata siglata una partnership con la società Sixtema S.p.A. (Gruppo Tinexta) che si prevede darà un significativo impulso commerciale già dalla fine dell’esercizio 2021.

 

Food & Beverage

Il mercato, per la dimensione che ha, offre certamente enormi spazi di crescita. Spazi che la società continuerà ad occupare in virtù dell’approccio innovativo adottato. Con l’estensione dal mercato Ho.re.ca. alla G.D.O. si apre anche la possibilità di un’estensione del Food & Beverage al No‐Food.

 

Concierge

Dopo il lancio dell’APP Paspartù, avvento a ridosso della chiusura del semestre, l’azienda si sta dedicando alla sperimentazione di un modello remunerativo diverso (non a canone ma valorizzando i dati raccolti). Ad ottobre partirà una POC con un primario operatore televisivo. Tale test permetterà di misurare le metriche del servizio al fine di valutare il cambiamento del modello remunerativo.

 

Operazioni di M&A

Il Gruppo, dopo la prima acquisizione della società ESC2 S.r.l., avvenuta in data 1° luglio 2021, continua la propria attività di scouting di aziende. L’azienda è orientata a finalizzare almeno una o due operazioni a semestre.

 

Infine, l’azienda, già società Benefit, continuerà con decisione il suo percorso sui temi della sostenibilità mirando all’ottenimento della qualificazione B-Corp.

 

Versione estesa nel comunicato scaricabile
CONTATTI:

Vantea SMART S.p.A.
INVESTOR RELATIONS MANAGER
Claudia Romani, ir@vantea.com

Integrae SIM S.p.A.
NOMINATED ADVISER
info@integraesim.it | Tel. +39 02 87208720

Spriano Communication & Partners
UFFICIO STAMPA
Matteo Russo, mrusso@sprianocommunication.com | Mob. +39 347 9834 881
Fiorella Girardo, fgirardo@sprianocommunication.com | Mob. +39 348 8577766